In Islanda i droni consegneranno pizza

giugno 29 2018
Pizza e droni

In Islanda i droni consegneranno pizza | Pizzeria Madison

In Islanda la popolazione ha finalmente compreso la piena utilità di un drone commerciale: farsi consegnare la pizza a casa!

Sostituire il lavoro umano con droni capaci di raggiungere in autonomia la destinazione è l’obiettivo di molte aziende impegnate nel settore del commercio e dei trasporti. Colossi del livello di Amazon stanno sperimentando da tempo sia il trasporto di merci sfruttando veicoli terrestri, sia quelli che solcano i cieli, ma sono ancora pochi i progetti che possono essere definiti pienamente operativi.

Uno dei più interessanti è stato attivato in Islanda, in cui è stato presentato il primo servizio di consegne al mondo basato su droni completamente autonomi.

Un’azienda specializzata nella costruzione di droni, infatti, ha avviato una partnership con una grossa azienda di distribuzione all’ingrosso per costruire dei velivoli che consegneranno a domicilio i prodotti ordinati dai clienti! Ogni drone sarà modificato per poter sopportare almeno 3 kg di carico, da trasportare fino a quasi 10 km di distanza. I droni si occuperanno, nello specifico, di effettuare consegne di generi alimentari acquistabili su uno store, tra cui la pizza. Lo store offre una serie di servizi legati a ristoranti, negozi fisici e online ed attualmente è il più importante sito di e-commerce islandese.

Sicuramente siamo ad uno stadio iniziale nell’applicare questa nuova tecnologia come mezzo di trasporto. Al momento, infatti, la consegna non è esattamente a domicilio e l’intervento dell’uomo resta comunque ancora fondamentale per portarla a termine. Il processo consiste in un addetto che posiziona il pacco sul drone, il quale compie un percorso prefissato, giunto al termine del quale lancerà con un paracadute il pacco in questione. Sarà un altro addetto a recuperarlo, per portarlo al punto finale di consegna.

Nonostante si tratti dunque di una fase di rodaggio, il vantaggio è già evidente: ad esempio nel caso in cui i droni che possono seguire una linea retta tra il punto di partenza e quello di destinazione, un tragitto di oltre 25 minuti può essere percorso in soli 4 minuti!

Pizza e droni
Se si considera che i prodotti trasportati sono pietanze che andrebbero assaporate appena preparate, il tempo risparmiato può segnare la differenza tra mangiare un piatto caldo e uno freddo.

Inoltre, da alcune stime diffuse dall’azienda produttrice, l’utilizzo dei droni per le consegne consentirebbe di risparmiare fino al 60 per cento nelle spese di recapito.

Si tratta, in definitiva, di una soluzione intelligente per arginare le difficoltà strutturali che un Paese presenta, andando ad abbattere drasticamente i tempi di consegna grazie ai droni.

Un primo passo per testare quello che, in futuro, potrebbe diventare un servizio diffuso, non soltanto in Islanda.